“AVE, O CROCE, UNICA SPERANZA” – 78^ lettera alla comunità al tempo del coronavirus – don Giuseppe

L’orrore dei delitti di pedofilia, commessi da persone del clero, è emerso anche in Francia. Il Papa ha detto che questa è l’ora della vergogna e anche di un doveroso esame di coscienza, per le troppe omissioni che emergono da queste tristissime storie. Vorrei però fermarmi su un tema, che nel dibattito riemerge continuamente: la … continua a leggere

BARCONI E SOTTOMARINI – 77^ lettera alla comunità al tempo del coronavirus – don Giuseppe

Questa domenica, viene letto nelle chiese il capitolo cinque della Lettera di san Giacomo. Egli era parente di Gesù e fu il capo della piccola comunità giudeo-cristiana di Gerusalemme. Carattere forte, spirito concreto, egli scrive: “ E ora a voi, ricchi: piangete e gridate per le sciagure che cadranno su di voi! Le vostre ricchezze … continua a leggere

“OLTRE IL LIMITE: LO SPIRITO DI DIO” XXVI domenica nel Tempo Ordinario (B), don Anthony

Per gli inglesi del tardo Medioevo, l’espressione “Beyond the pale” significava la fine della civiltà. Pale o palo (dal latino “Palus”, che significa palo) è stato utilizzato per recintare aree di terre o delimitazione. Qualsiasi cosa o chiunque al di là del palo era considerato selvaggio o pericoloso. È stato associato con la parte dell’Irlanda … continua a leggere

LA CROCE È LA GRANDEZZA DI CRISTO XXV domenica nel Tempo Ordinario (B) – don Anthony

Oggi, ancora una volta, abbiamo un messaggio in cui la mente moderna è sfidata o piuttosto scandalizzata dal Vangelo. Gesù non risparmia mai momenti cruciali per chiarire che la Sua grandezza come salvatore era nella Sua croce come Figlio dell’Uomo piuttosto che semplicemente nei Suoi poteri miracolosi come Figlio di Dio. È già assurdo e … continua a leggere

“Va’ Dietro a me: Cristologia, leadership e discepolato” XXIV domenica nel Tempo Ordinario – don Anthony

Desideriamo conforto come esseri umani, ma il cristianesimo non offre quel tipo di conforto. Ogni volta che Gesù si rivela, chiede impegno e seguito. C’è sempre un’adeguata integrazione della cristologia e del discepolato. Ad ogni turno, ci ricorda: “Non avete scelto me, no, ho scelto voi” (Gv 15, 16). Un medico che era in missione … continua a leggere